EMP 2023/10 - Diagnosi e trattamento delle pericarditi e miocarditi nel Dipartimento di Emergenza

11,90 €
 Obiettivi formativi
• Quali sono le analogie e le differenze fondamentali per la diagnosi clinica di pericardite o di miocardite?
• Quali esami di laboratorio e per immagini sono indicati per ognuna delle due malattie?
• E quali sono i trattamenti raccomandati per ciascuna?
Formato

Riferimento: EMP2023_1023_O
ISBN / ISSN: 1592-3533
Autori: Alexandre D. Nguyen, MD, FAAEM Assistant Professor of Military and Emergency Medicine, Uniformed Services University of the Health Sciences-West; Staff Physician, United States Naval Medical Center San Diego, San Diego, CA, Morgan McGuire, MD Associate Program Director, United States Naval Medical Center San Diego, San Diego, CA, Tucker Brady, DO Emergency Physician, United States Naval Medical Center San Diego, San Diego, CA, Warren Harvey, MD Staff Emergency Physician, United States Naval Hospital Sigonella, Sigonella, Italy
Curatori: Revisore scientifico della versione italiana: Bruno Tartaglino
Tipologia di Prodotto: Rivista
Anno di pubblicazione: 2023
Formato: pdf
Pagine: 28 Cartaceo 29 Online
Descrizione dettagliata

Dopo la lettura del presente articolo, sarete in grado di:

1. Descrivere l’eziologia e le presentazioni cliniche tipiche delle pericarditi e delle miocarditi.

2. Motivare l’esecuzione dei test di laboratorio e di imaging per le suddette malattie.

3. Descrivere i trattamenti disponibili per la miocardite, compreso il supporto emodinamico e la gestione ventilatoria.

4. Elencare le indicazioni all’invio dei pazienti a Strutture dotate di ossigenazione con membrana extracorporea, contropulsatore aortico e dispositivi di assistenza ventricolare sinistra.

Abstract

Le pericarditi e le miocarditi sono malattie impegnative da diagnosticare e curare. Si manifestano tipicamente con dolore toracico e dispnea nelle persone giovani altrimenti sane, spesso nelle settimane seguenti a una malattia virale, compreso il Covid-19. Ciononostante, le eziologie possono essere molto diversificate e comprendere cause infettive, non infettive, da farmaci, e autoimmuni.

Il nostro articolo di revisione si concentra sulla valutazione, la diagnosi e la gestione dei pazienti arrivati al DEA con pericardite e miocardite e riassume le Linee Guida attuali e le strategie mediche di miglior pratica mirate ad evitare le complicanze cardiache potenzialmente pericolose per la vita.

Presentazione dei casi

Caso 1

Un uomo di 30 anni, finora in buona salute, lamenta un dolore toracico perdurante e crescente da 3 giorni…

• Riferisce di aver avuto una lieve malattia virale una settimana prima.

• All’esame il paziente appare in modesto sovraccarico volemico, con una temperatura di 38,1°C, FC 105 battiti/min, pressione 125/74 mm Hg e saturazione di ossigeno 98%.

• Sospetti una sindrome virale ma ti domandi se siano indicati il test della troponina e l’ECG.

Caso 2

Una giovane di 22 anni a cui un mese prima è stata diagnosticata una sospetta miocardite ritorna al DEA con la tosse…

• Ha un buon aspetto, con Rx torace normale e test virale rapido negativo fatto al momento.

• La temperatura è 37°C, la FC 72 battiti/min, la PA 110/80 e la saturazione di ossigeno 99%.

• È un’atleta universitaria e dice che vorrebbe tornare ad allenarsi. Appare in buone condizioni, ma tu ti chiedi se siano necessari altri esami e se sia sicuro che torni a fare sport…

Caso 3

L’ambulanza porta un uomo di 40 anni che ha subito un arresto cardiaco per strada…

• Al paziente è stata riscontrata una tachicardia ventricolare ed è stato portato al DEA; è tornato alla circolazione spontanea dopo 2 defibrillazioni.

• L’equipaggio ti riferisce che i familiari descrivono l’uomo altrimenti sano, a parte una recente virosi.

• La temperatura è 37°C, la FC 32 battiti/min, la PA 80/45 mm Hg e la saturazione d’ossigeno 90%.

• Non è molto reattivo, ha un blocco cardiaco di terzo grado e frazione di eiezione notevolmente ridotta osservata all’ecografia al letto.

• E adesso ti domandi: perché un uomo così giovane deve avere un arresto cardiaco? Quali trattamenti sono da iniziare subito, e poi quali altri specialisti serviranno?

Recensioni(0)

Recensioni

Nessuna recensione, al momento.

Stai recensendo “EMP 2023/10 - Diagnosi e trattamento delle pericarditi e miocarditi nel Dipartimento di Emergenza”


.png .jpg .gif
group_work Consenso ai cookie

Accedi

Megamenu

Confronta0Lista dei desideri0

Il tuo Carrello

Non ci sono prodotti nel carrello