Dispnea acuta: edema polmonare acuto o BPCO riacutizzata? Di che cosa dobbiamo fidarci?

€2.99
Differential Diagnosis of acute dyspnea in the ED
Format

Reference: DIM2016_0416_CC2
ISBN: 978-88-7110-340-2/12
Authors: Alessia Giraudo, Elisa Basile, Elisa Pizzolato, Letizia Barutta, Luca Dutto, Stefania Dutto, Valentina Borretta
Product type: Review
Year of publication: 2016
Format: on line
Pages: 6
Description
IL CASO CLINICO
Uomo di 73 anni, iperteso, forte fumatore, giunge in DEA accompagnato dai sanitari del 118 lamentando dispnea ingravescente da alcune ore. La situazione di estrema emergenza non ha permesso di raccogliere un’anamnesi dettagliata. All’esame obiettivo eseguito nella sala visita del pronto soccorso il paziente appare polipnoico con una frequenza respiratoria di 36 atti al minuto concomitante ad una riduzione della saturazione di ossigeno al pulsossimetro (SpO2 82% in aria ambiente) e ad elevati valori pressori (180/105 mm/Hg). All’auscultazione il paziente presenta espirio prolungato, un sibilo toracico su entrambi i Qual è il primo orientamento diagnostico?campi polmonari e crepitii in campo medio-basale bilateralmente.
 
Qual è il primo orientamento diagnostico?
Condividete questo approccio terapeutico poco mirato?
Avreste richiesto un dosaggio del peptide natriuretico atriale per porre diagnosi differenziale?
Di quali altri ausili diagnostici vi potreste avvalere?
 
L’EVIDENZA
La dispea acuta in pronto soccorso
Epidemiologia della dispnea acuta in DEA
Anamnesi ed esame obiettivo
Emogasanalisi arteriosa
Radiografia del torace
BNP
Ecografia toracica
Conclusioni
 
Reviews(0)

Reviews

No customer reviews for the moment.

You're reviewing “Dispnea acuta: edema polmonare acuto o BPCO riacutizzata? Di che cosa dobbiamo fidarci?”


.png .jpg .gif
group_work Cookie consent

Sign in

Megamenu

Compare0My Wishlist0

Your cart

There are no more items in your cart