L'ipotiroidismo

€9.99
Format

Reference: MC2016_0116_04
ISBN: 978-88-7110-340-2/4
Authors: Giulio Ozzola
Product type: Review
Year of publication: 2016
Format: on line
Pages: 31
Description
INDICE  
LO IODIO
CENNI DI FISIOPATOLOGIA DELLA TIROIDE
SINTESI E SECREZIONE DEGLI ORMONI TIROIDEI
METABOLISMO PERIFERICO DEGLI ORMONI TIROIDEI
Disfunzioni metaboliche nell’ipotiroidismo
 
AUTOIMMUNITÀ TIROIDEA
AUTOIMMUNITÀ TIROIDEA E FERTILITÀ
IPOTIROIDISMO
Ipotiroidismo subclinico
Ipotiroidismo conclamato
 
CRETINISMO ENDEMICO
IPOTIROIDISMO CONGENITO
IPOTIROIDISMO E GRAVIDANZA
ONTOGENESI DELLA TIROIDEE DEL SISTEMA NERVOSO CENTRALE: POSSIBILE SVILUPPO DI IPOTIROIDISMO INQUINAMENTO AMBIENTALE E TIROIDE
IPOTIROIDISMO NELL’ANZIANO
SINDROME DEL MALATO EUTIROIDEO
COMA MIXEDEMATOSO
IPOTIROIDISMO IATROGENO
Carcinoma tiroideo Amiodarone
 
LA DIAGNOSI DI IPOTIROIDISMO
LA TERAPIA DELL’IPOTIROIDISMO
 
Il ruolo svolto dalla tiroide nel controllare i processi metabolici è noto dagli anni 50; sin da allora si chiarì che gli ormoni tiroidei sono determinanti nel regolare la spesa energetica corporea influenzando la quasi totalità degli organi e tessuti del corpo umano. Gli effetti che esercitano sono soprattutto da imputare all’attivazione della trascrizione genica cellulare. Tale attivazione a sua volta comporta una successiva attività metabolica. Tra i più importanti effetti biologici determinati dagli ormoni tiroidei vi sono la regolazione della sintesi degli enzimi, la capacità di influenzare la produzione e il metabolismo di altri ormoni, la modulazione del grado di utilizzo dei differenti substrati metabolici, quali lipidi, carboidrati e proteine, oltre che vitamine e minerali; essi sono infine determinanti nel metabolismo dei farmaci.
 
La tiroide dispone di meccanismi regolatori intraghiandolari ed extraghiandolari che hanno il compito di mantenere costante la secrezione ormonale. Esiste una regolazione centrale ipofisaria che è rappresentata dell’ormone tireotropinico (TSH) che ha effetto stimolante sulla produzione ormonale da parte della tiroide stessa. La produzione di TSH a sua volta è inibita dagli ormoni tiroidei circolanti ed al contempo è controllata dall’ipotalamo tramite il thyrotropin-releasing hormone (TRH) che ha un effetto stimolatorio e dalla somatomedina e la dopamina che hanno un effetto inibitorio. Questi ormoni arrivano all’ipofisi tramite il sistema portale e qui regolano la secrezione di TSH promuovendone la trascrizione e la traduzione del gene del TSH. L’effetto stimolatorio della secrezione del TSH ad opera del TRH è a sua volta controbilanciato dall’effetto inibitorio degli ormoni tiroidei sulla secrezione del TSH.
Reviews(0)

Reviews

No customer reviews for the moment.

You're reviewing “L'ipotiroidismo”


.png .jpg .gif
group_work Cookie consent

Sign in

Megamenu

Compare0My Wishlist0

Your cart

There are no more items in your cart