Carrello C.G. Edizioni Medico Scientifiche          Facebook C.G. Edizioni Medico Scientifiche    Linkedin C.G. Edizioni Medico Scientifiche    Newsletter C.G. Edizioni Medico Scientifiche
C.G. EDIZIONI MEDICO SCIENTIFICHE    /    +39 011 37.57.38    /    cgems.clienti@cgems.it    /    accedi all'area
- Riviste / Emergency Medicine Practice -

Emergency Medicine Practice 2018/02

Emergency Medicine Practice 2018/02  

An evidence-based approach to emergency medicine
 
Autori: Michael D. Burg, Steven T. Riccoboni
Revisore scientifico della versione italiana: Bruno Tartaglino


ISBN/ISSN digitale: 1592-3533
Categoria: Riviste / Emergency Medicine Practice
Autore: AAVV
Anno di pubblicazione: 2018
Pagine: 24
Formato: pdf


digitale - codice: EMP2018_0218 - 11,90 €    


Descrizione:
Gestione nel DEA delle riacutizzazioni della malattia infiammatoria intestinale - IBD 
 
A causa della natura cronica recidivante della malattia infiammatoria intestinale (inflammatory bowel disease, IBD), i
medici d’urgenza incontrano sovente pazienti con sue riacutizzazioni e complicanze. I pazienti affetti da IBD presentano
un’ampia varietà di segni e sintomi spesso non specifici; è quindi fondamentale distinguere una lieve recidiva da un
processo endoaddominale pericoloso per la vita. Riconoscere le manifestazioni extraintestinali e la presenza di infezione
è cruciale. Il presente articolo aggiorna la letteratura sulla gestione in DEA della IBD riacutizzata, comprendendo gli
esami di laboratorio, l’imaging e l’individuazione delle emergenze chirurgiche, ponendo un accento sull’importanza
di coordinare il trattamento con gli specialisti e di offrire ai pazienti le risorse per un sostegno a lungo termine.
 
Obiettivi formativi
Dopo la lettura di questo articolo dovreste essere in grado di:
1. Descrivere le manifestazioni della malattia infiammatoria intestinale nel DEA: gastrointestinali, extraintestinali e miste.
2. Richiedere gli esami indicati per l’IBD sulla base dell’anamnesi e dell’esame fisico e della collaborazione con gli specialisti.
3. Gestire efficacemente le riacutizzazioni della IBD e richiedere il consulto specialistico e/o l’intervento chirurgico ove necessario.
 
Introduzione
La malattia di Crohn e la colite ulcero-emorragica (CUE) sono due forme maggiori di malattia infiammatoria intestinale
(IBD). Il morbo di Crohn può interessare qualunque tratto del sistema digerente, dalla bocca all’ano, ed è un patologia
transmurale. La colite ulcero-emorragica (CUE), come indicato dal nome stesso, interessa il rivestimento mucoso del
colon. Nel 2004 una review della letteratura ha stimato che 1.400.000 persone nel nord America e 2.200.000 in Europa
hanno la IBD. È molto probabile che vi siano molti casi di IBD non diagnosticati. Al 25% circa dei pazienti con IBD la
diagnosi è stata formulata entro i 20 anni di età, con maggiore incidenza nell’età adolescenziale.
Non è noto il numero di visite annue in emergenza per cause collegate alla IBD, ma il carico sul Sistema sanitario è
pesante a causa della natura cronica recidivante della malattia. Secondo il sito web della Crohn’s & Colitis Foundation,
vi sono state nel 2004 1.100.000 visite ambulatoriali per la malattia di Crohn ed altre 716.000 per la CUE. Il sito stima
inoltre che il carico economico annuo della IBD negli Stati Uniti sia di oltre 31 mln $ (oltre 25 mln €).
Poiché i soggetti malati di IBD si presentano al PS in fase di acuzie, il medico d’urgenza deve avere un approccio
sistematico alla loro valutazione e gestione e deve acquisire familiarità con le strategie terapeutiche necessarie per
stabilizzarli. È più difficile il paziente con la IBD non diagnosticata, e la dimestichezza con il complesso dei sintomi
ed i criteri diagnostici può aiutare ad assicurare che questi soggetti ricevano la cura specialistica necessaria.
 
Questo numero di Emergency Medicine Practice fornisce una revisione sistematica della letteratura sulla IBD,
insieme alle raccomandazioni di miglior pratica comprendenti i progressi nella diagnostica e nel trattamento.

Ultime News




Articolo del 06/09/2022
Grave azzardo terapeutico e decesso del paziente Dolo o colpa?
Categoria: Giurisprudenza

maggiori informazioni ››

Articolo del 06/09/2022
Anestesista condannato dalla Corte dei Conti
Categoria: Giurisprudenza

maggiori informazioni ››

Copyright © 2021, C.G. Edizioni Medico Scientifiche S.r.l. con socio unico  -  Tutti i diritti Riservati  -  P.iva 02571140017
Indirizzo: Via Brissogne, 11 - 10142 Torino  -  E-mail: cgems.clienti@cgems.it  -  Admin