Carrello C.G. Edizioni Medico Scientifiche          Facebook C.G. Edizioni Medico Scientifiche    Linkedin C.G. Edizioni Medico Scientifiche    Newsletter C.G. Edizioni Medico Scientifiche
C.G. EDIZIONI MEDICO SCIENTIFICHE    /    +39 011 37.57.38    /    cgems.clienti@cgems.it    /    accedi all'area
- Riviste / Emergency Medicine Practice -

Emergency Medicine Practice 2012/03

Emergency Medicine Practice 2012/03  

Anno di pubblicazione: 2012
Formato: online
Pagine: 40
Responsabile scientifico: Giorgio Carbone


ISBN/ISSN digitale: 1592- 3533
Categoria: Riviste / Emergency Medicine Practice
Autore: David Bruner, Corey G. Gustafson, DO
Anno di pubblicazione:
Pagine:
Formato:


digitale - codice: EMP2012_0312 - 9,90 €    


Descrizione:
Le ferite da arma da fuoco in DEA.
Secondo dati del 2007, le ferite da arma da fuoco con scopo omicida, suicida o per incidente hanno provocato, negli Stati Uniti, 31.000 decessi ed un numero ancora superiore di ferite gravi non mortali. Negli ultimi anni i DEA civili hanno applicato nuovi trattamenti per le ferite da arma da fuoco derivate dall’esperienza militare. Nei DEA il trattamento efficace e basato sull’evidenza di questo tipo di ferite è vitale. Questo articolo esamina alcuni aspetti della fisica balistica: come questa influisca sul tracciato e sugli schemi di danno tissutale provocati da diversi tipi di armi da fuoco e di proiettili e segue un approccio a zone nell’esaminare l’evidenza più recente per il trattamento di questo tipo di ferite alla testa, al collo, al torace, all’addome, al sistema genito-urinario ed ai tessuti molli. Verranno discusse inoltre le linee guida attuali, così come le nuove ricerche e le nuove prove sulla rianimazione con fluidi, il trattamento delle vie aeree, le strategie di valutazione, le terapie farmacologiche e la documentazione relativa.

Ultime News




Articolo del 22/07/2022
Responsabilità penale per decesso del paziente in seguito ad intervento eseguito con grave imperizia
Categoria: Giurisprudenza sanitaria

maggiori informazioni ››

Articolo del 22/07/2022
L’ASL non può ridurre in modo autoritativo le voci della remunerazione dovuta al medico convenzionato
Categoria: Giurisprudenza sanitaria

maggiori informazioni ››

Copyright © 2021, C.G. Edizioni Medico Scientifiche S.r.l. con socio unico  -  Tutti i diritti Riservati  -  P.iva 02571140017
Indirizzo: Via Brissogne, 11 - 10142 Torino  -  E-mail: cgems.clienti@cgems.it  -  Admin