Carrello C.G. Edizioni Medico Scientifiche          Facebook C.G. Edizioni Medico Scientifiche    Linkedin C.G. Edizioni Medico Scientifiche    Newsletter C.G. Edizioni Medico Scientifiche
C.G. EDIZIONI MEDICO SCIENTIFICHE    /    +39 011 37.57.38    /    cgems.clienti@cgems.it    /    accedi all'area
- News -
Cerca nelle News






Newsletter

Iscriviti alle nostre newsletter di aggiornamento scientifico.

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.


Privacy Policy

‹‹ Le nostre News




Articolo del 21/01/2016

Categoria: Professione & Clinical Governance

Non costituisce falso ideologico la falsa attestazione di presenza in servizio del medico ospedaliero


a cura di


Pubblicato il 21/01/2016 da Sergio Fucci

Un medico di un presidio ospedaliero, al quale era stato contestato di avere redatto una falsa attestazione della sua presenza in servizio per alcuni giorni, viene prosciolto dal Giudice dell’Udienza Preliminare (GUP) che dichiara non doversi procedere in relazione al delitto contestato (falso ideologico in atto pubblico).
La sentenza viene impugnata e la Corte di Cassazione, quinta sezione penale, con la recente sentenza n. 51146/15, depositata il 29/12/2015, respinge il ricorso e conferma il proscioglimento del sanitario.



La Suprema Corte, in particolare, richiama al riguardo il principio di diritto secondo cui non integra il delitto di falso ideologico in atto pubblico la falsa attestazione del pubblico dipendente circa la sua presenza in ufficio, riportata nei cartellini marcatempo o in fogli di presenza, in quanto si tratta di documenti che non hanno natura di atto pubblico, ma riguardano solo il rapporto di lavoro soggetto a disciplina privatistica, e, comunque, non contengono dichiarazioni riferibili alla pubblica amministrazione ovvero non esprimono la volontà della pubblica amministrazione.

Si tratta in sostanza di attestazioni prive di rilievo pubblicistico.
Il comportamento contestato al medico, qualora veritiero, avrebbe potuto assumere rilievo penale ai fini della astratta configurabilità del diverso delitto di truffa, in presenza dei relativi presupposti e cioè se diretto, mediante artifizi e raggiri, ad ottenere un ingiusto profitto in danno dell’Asl.







CGEMS consiglia ...


Copyright © 2021, C.G. Edizioni Medico Scientifiche S.r.l. con socio unico  -  Tutti i diritti Riservati  -  P.iva 02571140017
Indirizzo: Via Brissogne, 11 - 10142 Torino  -  E-mail: cgems.clienti@cgems.it  -  Admin